Che cos'è l'Eat coaching

L'eat coaching è un viaggio introspettivo che permette di aiutare una persona a superare schemi mentali che troppo a lungo le hanno impedito di vivere in armonia con se stessa.

Nell'eat coaching il cibo è importante ma non è l'unica chiave per risolvere il problema.

Spesso la ferita è causata dai significati impropri che gli vengono attribuiti, in un meccanismo subdolo e spesso inconscio per cui l'autore del pensiero non si accorge della portata devastante che esso ha sulla sua vita.

Compito dell'Eat Coach è individuare questi loop perversi e dannosi e portare la persona che assiste a liberarsi dalla zavorra emotiva che gli impedisce di raggiungere la serenità tramite l'instaurazione di un rapporto col cibo corretto e non solo.

La prima cosa che facciamo nascendo e' essere collegati ad un capezzolo.

Quell’atto non e' solo semplice nutrimento ma racchiude anche la capacita' di trarre dal calore del capezzolo materno la sicurezza necessaria ad affrontare la vita.

Poi si cresce.

E una volta adulti, si dovrebbe riuscire ad apportare sicurezza a coloro che necessitino di sostegno e protezione.

Molto spesso pero', in questa societa' caotica e terribilmente stressante si finisce per diventare, anche da adulti, bimbi impauriti alla ricerca del piacere.

Allora spesso si finisce per tornare all’atavico piacere provato durante l’allattamento.

Il cibo, il fumo e l’alcool sono solo “trasposizioni” e rappresentazioni accettabili di un ciuccio in lattice che, in eta' adulta, farebbe vergognare di se'.

Non c’e' nulla di sbagliato nel sentirsi insicuri.

Non c’e' nulla di sbagliato nel cercare soddisfazione nel cibo, nell’alcol o nel fumo.

La sola cosa sbagliata, frutto del nostro tempo, e' cercare il dimagrimento e la salute mentre si continua a considerare il cibo come fonte primaria di piacere.

©2019 di CAM Personal Trainer